L’autrice di Tutto a posto tranne l’amore, Anna Premoli, ci svela quando vale davvero la pena dare una seconda possibilità in amore

Non è un caso che nel mio ultimo romanzo Tutto a posto tranne l’amore, che narra le vicende di Ludovico e Ginevra, due ex, a un certo punto venga citata una famosa canzone di Venditti, Amici mai: “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. Ma è davvero così?Ho una confessione da fare: ho creduto a lungo che le minestre riscaldate fossero solo questo. Brodini tiepidi, nel migliore dei casi. Eppure mi è toccato constare che mi sbagliavo, perché il mondo dei sentimenti è variegato, non esistono regole assolute e qualche volta, quando si chiude un portone, capita che si riapra poi proprio lo stesso.Quindi, come fare a capire quando vale la pena concedere una seconda possibilità? 

#PERCHÈ È IMPOSSIBILE VOLTARE PAGINA

Per prima cosa, ci accorgiamo che, seppur a distanza di tempo, non siamo state capaci di voltare pagina. Il cuore è un organo ostinato, poco incline a farsi comandare. 

#PERCHÈ GLI ALTRI NON VALGONO LUI

Se nonostante svariati appuntamenti con altri uomini, con la mente torniamo sempre a quella particolare persona speciale, può essere che ci sia un motivo. Va da sé che le uniche persone che si meritano di rientrare nella nostra vita sono quelle che ci hanno sempre trattato con il giusto rispetto. 

#PERCHÈ ERA IL MOMENTO SBAGLIATO

Capita che in un certo periodo della propria vita non sia tanto la persona che abbiamo di fronte a essere sbagliata, quanto il momento. Uno dei presupposti fondamentali per una relazione felice e duratura è non trascinare nella propria storia d’amore troppe insicurezze pregresse. Se queste sono invece preponderanti, be’, non c’è principe azzurro che tenga.

#PER IL BELLO DELLA SECONDA VOLTA

Se invece abbiamo superato alcune fasi delicate della nostra vita, ecco che una persona a cui abbiamo detto addio può invece rientrare in gioco. Non solo, il gioco può rivelarsi molto stimolante e divertente, perché in amore il tempo è un vero alleato. Insomma, “il bello della seconda volta”. Provare per credere.

Anna Premoli