In edicola LE AVVENTURE DI RUPERT E IL RICCIO. La nostra intervista ai due autori,  FRAFFROG E RICHARDHTT

FRAFFROG e RICHARDHTT arrivano  in edicola con il trimestrale a fumetti Le Avventure di Rupert e il Riccio (prima uscita Settembre 2020, per la casa editrice Shockdown).  I due content creator e illustratori da oltre 1,5 milioni di follower, che per Shockdom avevano già pubblicato insieme Il DucoMentario,  esordiscono con un periodico sceneggiato interamente da loro e disegnato da Federica Paolelli

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Fraffrog e Richardhtt (al secolo Francesca e Riccardo); ecco cosa ci hanno raccontato… 

Buongiorno Francesca e buongiorno Riccardo. Per prima cosa, svelateci un po’ la storia di questo fumetto…

Le Avventure di Rupert e il Riccio vuole essere una serie di più storie autoconclusive, una sorta di road movie dove i due protagonisti viaggiano insieme e ne succedono di tutti i colori. In questa prima storia i due si ritroveranno alla ricerca di un importante guanto… in un mondo di piedi.

Ci raccontate anche come è nata l’idea?

Rupert e il Riccio sono da sempre stati presenti sui nostri rispettivi canali, nel corso del tempo i nostri fan si sono affezionati molto a loro nonostante i caratteri diversi: Rupert è una rana comicamente piena di sé che crede che tutto le sia dovuto, il Riccio invece cattura per la sua ingenuità e dolcezza. Non volevamo relegarli a semplici personaggi secondari dei nostri video, pensavamo che avrebbero avuto molto da dare come protagonisti di una loro storia. Volevamo approfondire la loro storia e identità lasciarli agire e vivere separatamente a noi.

Voi due avevate già collaborato per Il DucoMentario. Ci raccontate un po’ il vostro modo di lavorare insieme?

Francesca: Siamo due figure molto ibride e ci sovrapponiamo spesso nei ruoli. Bisogna dire che i nostri background artistici sono molto differenti: io ho da sempre amato il fumetto italiano come Topolino

Riccardo: Io invece vengo dal mondo dei manga. Queste diverse influenze si sono rivelate molto utili, hanno fatto sì che emergessero molti spunti interessanti durante la stesura dello storyboard.

Ora invece raccontateci un po’ di come è nata e si e sviluppata in voi la passione per il disegno…

Riccardo: per me la scintilla è scoccata grazie a mio fratello, a cui rubavo di nascosto i manga. 

Francesca: per quanto mi riguarda è difficile dire come sia nata, probabilmente Paperon de’ Paperoni ha avuto un ruolo importante in questo. Penso che qualsiasi bambino abbia la passione per il disegno, semplicemente noi, in qualche modo, siamo riusciti a mantenerla viva.

Per questo lavoro avete collaborato con la disegnatrice Federica Paolelli; come vi siete trovati?

Molto molto bene. Federica (@Echokyo su instagram), è un’illustratrice veramente capace e professionale. Con lei collaboriamo da tempo, nei nostri video non è raro trovare delle illustrazioni fatte da lei. Nelle “Le Avventure di Rupert e il Riccio” è stata capace di rendere davvero efficace l’estetica dei protagonisti e delle ambientazioni.

Siete popolarissimi su Internet. Qual è il complimento che più vi fa piacere ricevere da chi vi segue?

Non sono i complimenti in sé a renderci felici, quanto l’affetto costante che le persone ci dimostrano. Pensare che oggi ci sono ventenni che ci seguono da quando andavano alle scuole medie ci riempie di gioia. Coronare poi questo affetto con un incontro in fiera, anche solo scambiando quattro chiacchiere, è la cosa che più di tutte ci da la carica per buttarci a capofitto in progetti sempre nuovi.

Cosa vi piacerebbe pensassero i lettori leggendo Le Avventure di Rupert e il Riccio?

Ci piacerebbe che concludendo la lettura, oltre al divertimento, restasse loro qualcosa in più. Come spesso accade se si legge una storia ben scritta, dietro la comicità si nascondono spesso messaggi importanti. Noi non vogliamo essere da meno: la cosa che più ci sta a cuore è che, chiudendo il fumetto, i lettori possano dire “n’è valsa la pena!”.

Voi siete giovanissimi e avete realizzato uno dei vostri sogni; vi va di mandare un messaggio a tutti i nostri lettori che proprio in questi anni stanno cercando la loro strada?

Di continuare a credere in ciò che fanno se per loro rappresenta una forte passione. Oggi più che mai possiamo mostrare ciò che sappiamo fare in tutto il mondo con un semplice click: questo ci espone a molte cose, nel bene e nel male. A nostro parere però, con costanza e dedizione, i risultati prima o poi arrivano.

 

CHI SONO

Francesca (Fraffrog) Presentini, toscana, classe ’93, inizia a pubblicare le proprie illustrazioni sul web a 16 anni. Nel 2014 pubblica con Shockdom Il fantastico pianeta che sta nel sistema solare seguito nel 2016 da Il DucoMentario in collaborazione con RichardHTT e nel 2018 da Draw my Childhood. Il suo canale YouTube conta 1 milione di iscritti e su Instagram è seguita da 250mila follower.

Segui FRAFFROG su:

YOUTUBE

INSTAGRAM

Riccardo (RichardHTT) Accattatis, classe ’93 è cresciuto a Palombara Sabina. Nel 2008 apre un canale YouTube dove realizza tutorial di disegno, video di intrattenimento e storie animate. Ha lavorato per importanti esposizioni d’arte a Palazzo Marino, realizzato illustrazioni per Mondadori e album di figurine Panini. Nel 2016, in collaborazione con Fraffrog, pubblica per Shockdom Il DucoMentario. Il suo canale YouTube conta 680mila iscritti e su Instagram è seguito da 174mila follower.

Segui RICHARDHTT su:

YOUTUBE

INSTAGRAM

DI COSA PARLA LE AVVENTURE DI RUPERT E IL RICCIO

Rupert è una rana con un desiderio decisamente particolare: diventare Re. Non importa di quale Regno e non gli interessa come fare, lui vuole semplicemente essere sovrano di qualcosa, sedersi su un trono e comandare. Per realizzare il proprio desiderio Rupert si trova a girare tra i mondi cercandone uno da conquistare, e il viaggio si sviluppa proprio lungo i vari numeri pubblicati. Ad accompagnare Rupert lungo il viaggio c’è il  Riccio, che la rana chiama “suddito”, e che è alla ricerca dei propri genitori. Tanto Rupert è arrogante e prepotente, quanto il Riccio è dolce e remissivo, magari non esattamente un genio, ma è un personaggio al quale ci si affeziona subito. Nel viaggio di esordio Rupert e il Riccio finiranno nella Terra dei Giganti, creature che si scoprirà presto essere decisamente diverse da come ci si aspetta. I due amici marciano subito verso il palazzo reale nell’intento di realizzare il sogno di Rupert.