Milioni di visualizzazioni su YouTube, Instagram, TikTok per CHARLOTTE M, ora anche in libreria con il libro Un’estate al College infestato

Charlotte M. ha solo 12 anni ma è già una delle influencer più seguite e amate. Da qualche settimana è uscito un suo libro, Un’estate al College infestato (Fabbri Editori, € 15,90) e noi abbiamo colto al volo l’occasione per scambiare quattro chiacchiere con lei.

L’INTERVISTA A CHARLOTTE M.

Ciao Charlotte, e benvenuta su TopGirl. Prima cosa, come stai? Sei in vacanza?

Ciao a tutti i lettori di Top Girl. Io sto bene e sono in vacanza a Gaeta dove ho anche fatto una sorpresa ad una fan nel giorno del suo compleanno.

GUARDA IL VIDEO DELLA SORPRESA DI CHARLOTTE ALLA SUA FAN

Da circa un paio di mesi è uscito il tuo primo libro, Un’estate al college infestato. Ci racconti com’è nata l’idea di scrivere un libro? E poi, da cosa sei stata ispirata nello scrivere questa storia di viaggi e misteri?

L’idea di questo libro mi è venuta l’estate scorsa, quando sono andata al college a Brighton, Inghilterra. Dentro quel college ho passato un periodo fantastico pieno di emozioni e mentre ero in aereo ho pensato che dovevo ricordare tutto, o almeno raccontarlo. Mi sono detta: “Ma se facessi un libro?” E da lì è partito tutto. Ovviamente alcune cose che racconto sono accadute realmente e altre le ho prese dalla mia fantasia.

La cover di “Un’estate al College infestato”, il libro di Charlotte M. uscito lo scorso maggio per Fabbri Editori

 

Sei giovanissima, ma già molto seguita sui social. Ci racconti un po’ come è nata questa avventura?

È nata da una mia idea dopo aver visto un video sulle sirene. Ero piccolissima, 8 anni,  ne ho parlato alla mamma e le ho detto che avrei voluto fare una pozione per diventare una sirena, e poi mostrare a tutti la mia creazione. A quel punto, lei mi ha ripreso ed eccomi qua.

Cosa ti piace dei social? E cosa invece ti piace meno? Se c’è qualcosa che non ti piace, ovviamente…

Mi piace tutto dei social! Il fatti di essere a contatto con gli altri e parlare col mondo, mi affascina moltissimo.

Hai successo, talmente tanto che qualcuno ha scritto di te come della nuova Chiara Ferragni. La conosci? Ti piacerebbe un giorno seguirne la strada? O hai altri progetti?

Io sono Charlotte, non mi paragono e non voglio essere la Ferragni. Spero di fare la sua strada ma con la mia personalità e con le mie idee. Altri progetti ne ho: se non dovessi fare l’influencer o l’attrice vorrei fare la maestra elementare, mi piacciono tantissimo i bambini.

A proposito di progetti, è uscita anche una tua canzone, I Love You, ce ne parli?

È stata pensata e registrata durante la pandemia, e ho voluto che i bambini fossero attratti da qualcosa di diverso. E questa canzone, che è cantata da tutti i miei fan, lo è.

GUARDA IL VIDEO DI I LOVE YOU

Ci racconti un po’ di te lontana dai social? Cosa ti piace fare? Hai miti musicali, televisivi e cinematografici?

Sono come tutte le ragazze della mia età, ho amici, leggo, studio moltissimo, e guardo film, soprattutto su Netflix. La musica mi piace tutta, ma non ho nessun mito.

A scuola come vai? Quali sono le materie che ti piacciono di più?

Mi piacciono l’italiano, l’inglese, lo spagnolo, le scienze… Alla fine mi piacciono tutte le materie perché amo studiare.

Un’ultima domanda. Moltissime ragazze sognano di diventare youtuber o influencer. Puoi dare loro un consiglio?

Essere sempre se stesse, mai esagerare.