Un nuovo Ep per CAROLINA BENVENGA

Tra pochi giorni festeggerà 8 anni alla conduzione di uno dei programmi d’intrattenimento più seguiti dai bambini italiani: La Posta di YoYo. Il regalo per questo piccolo, grande traguardo se l’è già fatto, o meglio, lo ha già fatto ai suoi numerosissimi piccoli fan pubblicando lo scorso 29 giugno Carolina & Topo Tip: tutti su le mani, il nuovo EP con brani inediti e le hit più amate dai bambini. Lei è CAROLINA BENVENGA, un concentrato di talento, grazia e simpatia che in poco tempo ha conquistato il cuore di tanti bimbi diventando ben presto “una di casa”.

Carolina & Topo Tip: tutti su le mani! , che arriva a un solo anno di distanza dal clamoroso successo dell’album d’esordio Carolina & Topo Tip: balla con noicontiene 6 tracce: due canzoni inedite scritte dalla stessa Carolina (Bumbum Chacha e Il ballo dei pinguini), l’adattamento in italiano del brano Everybody dance now (Tutti su le mani), e tre cover (Bagunsa, Il gatto puzzolone e Il pulcino cha cha cha). Il video di Bumbum Chacha vede protagonisti, insieme ai due inseparabili amici, gli allievi della Children’s Musical School di Milano. La clip è stata realizzata da Studio Bozzetto, famoso studio di animazione milanese della serie animata Topo Tip. Abbiamo raggiunto Carolina per farci raccontare questo nuovo progetto e un po’ della sua storia…

L’INTERVISTA A CAROLINA BENVENGA

Buongiorno Carolina, e ben trovata. Raccontaci subito di questo nuovo EP e delle canzoni di cui sei anche autrice, Bumbum Chacha e Il Ballo dei pinguini.

Ciao a voi! Questo EP nasce grazie alla consolidata collaborazione tra me, Sony Music e Studio Bozzetto. Nonostante le grandi difficoltà dovute alla situazione sanitaria mondiale, con comprensibile ritardo siamo riusciti finalmente a far nascere il nostro secondo pezzo di cuore. I video poi, come sempre, sono incredibili, grazie anche ai bambini della Children’s Musical School e alla coreografa Fiorella Nolis.
Crediamo tutti fortemente nel progetto e sono molto felice che tutte queste persone credano in me allo stesso modo.

GUARDA IL VIDEO DI BUMBUM CHACHA

Gli inediti sono le mie piccole perle scritte insieme a Riccardo Scirè (co-autore e produttore di entrambi) e a Fabio Ingrosso (co-autore di BumBum ChaCha). Entrambi gli inediti nascono ovviamente per far divertire i bambini senza però rinunciare alla parte educational, infatti nella prima insegniamo loro suoni e strumenti musicali, nella seconda cerchiamo di sensibilizzarli sulle difficoltà del nostro mondo e su quanto sia importante salvaguardare il pianeta. Tutto questo, senza rinunciare al ritmo incalzante e al divertimento che queste canzoni ci regalano. Ho scritto anche l’adattamento italiano di TUTTI SU LE MANI, prodotto da Simone Ermacora, che potete già ascoltare oggi, mentre a luglio uscirà il video! Gli altri pezzi sono invece prodotti da Simone Privitera, produttore del primo disco e caro amico.

Tra pochi giorni, se non andiamo errati, festeggerai gli otto anni alla conduzione del programma  La Posta di Yo Yo. Ci racconti come arrivasti a condurre questo programma? 

Ebbene sì! A luglio del 2012 ho girato le prime puntate della Posta di YoYo! Ero in una fase della mia carriera molto attiva, venivo da fiction di successo Mediaset, eppure volevo sperimentare la conduzione, testarmi anche su quel fronte. Così chiamai i miei agenti chiedendo se in giro ci fossero casting per cose del genere. Casualmente proprio in quel periodo storico, stava nascendo su carta il progetto della Posta, e dopo alcuni provini e diversi colloqui con gli autori, la collaborazione è andata in porto, ed eccoci qui!

In realtà il tuo debutto nel mondo dello spettacolo avvenne al cinema, a soli 15 anni, tra l’altro in una produzione internazionale. Ci racconti cosa provasti sul set di Tickets?

Di anni ne avevo anche meno, ho girato il tutto a 13 anni, poi ovviamente è uscito qualche tempo dopo! Ero molto emozionata, ma a quell’età non ti rendi conto dei mostri sacri con cui stai lavorando. Un ambiente bellissimo e Kiarostami, con il quale comunicavo grazie al suo simpaticissimo interprete, lo ricordo come molto dolce, paziente e sicuro. Mi sono subito sentita a casa. Poi sono sempre stata una bambina cordiale, espansiva, non credo sia stato difficile avere a che fare con me, anzi! Devo però correggervi, il mio vero debutto nel mondo dello spettacolo è stato a 10 anni con una pubblicità per una marca di detersivi, insieme a Tiberio Timperi e Cristina d’Avena! Il destino!

Durante questa emergenza legata al Covid19, hai condotto il programma Diario di Casa. Ci racconti che esperienza è stata e come hai vissuto tu questa emergenza?

Il programma è stato messo in piedi in 48 ore, arrangiandoci tutti quanti e seguendo passo passo l’evolversi della situazione. La nostra vice direttrice Rai Ragazzi Mussi Bollini è stata incredibile, ed insieme ad Armando Traverso (Autore e Co-conduttore) e a Marco Maiello (regista) abbiamo affrontato una situazione estremamente complicata. Lavoravamo stando tutti distanti, sempre con mascherine se non mentre giravamo le scene, evitavamo di incontrare chiunque per paura di poter essere inconsapevoli e asintomatici rischi per gli altri o per la nostra famiglia, le puntate seguivano il corso della pandemia, ci regolavamo sia nei contenuti che nell’organizzazione di pari passo con le notizie quotidiane. Io facevo il sierologico ogni 10 giorni per poter andare a trovare mia nonna e darle l’aiuto di cui aveva bisogno in determinate situazioni… Non è stato semplice, ma ce l’abbiamo messa tutta, ed i risultati si sono visti. Siamo orgogliosi di quello che abbiamo creato.

Lo scorso gennaio hai compiuto 30 anni e su Instagram ti sei ripromessa una cosa: “tutto quello che ancora non c’è, me lo creerò con tutte le mie forze“. La domanda è: a che punto sei della creazione? 🙂 Scherzi a parte, cosa manca ancora nella tua vita?

Non ricordatemelo! Il 10 gennaio ho compiuto 30 anni ma io proprio non me li sento! Però sì, il motto è proprio quello. Ce la sto mettendo tutta, ho già cominciato a creare e non voglio fermarmi! Cosa mi manca? Al momento nulla! Ovviamente nei miei progetti futuri ci sono tante cose ancora da fare, sia sul lato professionale che privato.

Come ti descriveresti?

Sono una persona che ha lottato e lotta sempre con tutte le forze per la propria serenità, per le cose importanti. Non mi accontento mai e cerco sempre di migliorare, di sperimentare, di imparare cose nuove, non ho paura di buttarmi in nuovi progetti, sono ricettiva e metodica, ce la metto sempre tutta. La mattina mi piace alzarmi, guardarmi allo specchio e sentirmi fiera dell’essere umano e della professionista che sono, perché non è stato facile, ma l’impegno porta risultati, nessuno ci regala nulla, ma noi possiamo conquistarci tutto quello di cui abbiamo bisogno.

A proposito di “vita”, ci racconti un po’ della tua? Che bambina e adolescente sei stata? 

Sono stata una bambina sveglia e luminosa, allegra e ricettiva. Una piccola spugna, curiosissima e intrattenitrice. Diciamo che il mio mestiere non poteva che essere questo! Anche nell’adolescenza non sono stata mai ribelle, disobbediente o maleducata. Ho sempre ascoltato la mia famiglia, verso la quale nutro profondo rispetto e amore. Molto determinata ma mai cattiva, anzi direi empatica.
Questa empatia spesso mi ha portato a soffrire tanto le situazioni intorno a me, ma le ho sempre superate con estrema determinazione e positività. Non sono una sorta di macchina perfetta, anzi, sono piena di difetti, semplicemente cerco di diventare la versione migliore di me, perché lo meritano le persone che mi circonda e lo devo a me stessa.

Ci sarà un giorno in cui probabilmente percorrerai strade diverse da quelle della tv dei bambini. Cosa ti rimarrà nel cuore di questa lunga esperienza? E quale strada professionale vorresti percorrere?

Nel cuore mi rimarranno i sorrisi di tutti i bambini e genitori che mi hanno seguita in questa incredibile avventura. La conduzione rimane il mio desiderio principale, ma amo così tanto il mio lavoro, ricco di sfaccettature, che sono pronta a tutto! Ho ancora tanto da imparare, e non vedo l’ora 😉

Segui Carolina Benvenga su:

INSTAGRAM

FACEBOOK

YOUTUBE