L’amore, per alcuni, è una questione pubblica: chi porta un cognome importante paga dazio. Anche i reali amano, hanno storie tormentate, lottano per amore. C’è chi ha avuto tante avventure extraconiugali, chi non vedeva l’ora di sbarazzarsi del coniuge e chi ha lottato contro l’etichetta pur di convolare a nozze con la persona amata. La favola dell’amore principesco esiste ancora? Che cosa ci insegnano storie come di William e Kate, di Cesare e Cleopatra o di Grace Kelly e Ranieri di Monaco? Ce lo racconta Cinzia Giorgio, autrice di Amori Reali (Newton Compton).

 

  1. Cenerentola colpisce ancora. Nel 1982 la psicoterapeuta americana Colette Dowling scrisse il bestseller The Cinderella complex: Women’s Hidden Fear of Independence, in cui affermava che le donne hanno paura dell’indipendenza perché in realtà hanno il desiderio inconscio di prendersi cura degli altri. Sosteneva la Dowling che la favola suggerisca l’idea che una donna bella, aggraziata, educata, infaticabile, indipendente ma calunniata dalle donne della sua società non è capace di cambiare la sua situazione da sola, con le proprie risorse: deve ricorrere a una forza esterna, di solito un maschio, ovvero il Principe Azzurro.
  2. Il sogno appartiene a tutti. Ognuno di noi immagina o ha immaginato una situazione amorosa ideale e idilliaca. Moltissime ragazze si sono identificate in Kate Middleton o in Meghan Markle, e hanno così vissuto il loro sogno d’amore, non di certo perché frustrate dalla propria vita. Sognare è legittimo e la frustrazione non c’entra nulla. Anche gli uomini, del resto, hanno Stefano Casiraghi, Daniel Westling e tanti altri a cui fare riferimento: ragazzi giovani e belli ma non blasonati, che però hanno sposato principesse europee.
  3. Prima di trovare il Principe Azzurro ci tocca baciare un sacco di rospi. È Lella Costa a insegnarci questa verità universale. Al di là del potenziale marito ricco e blasonato, le ragazze devono aver a che fare con diversi uomini prima di incontrare quello giusto. Se vi può consolare, anche per le principesse è stato così (pensiamo a Vittoria di Svezia, per esempio).
  4. Non è tutto oro ciò che luccica. Niente di nuovo sotto il sole, non c’è niente di male a sognare. L’importante è essere consapevoli che non è oro tutto ciò che luccica. Storie apparentemente perfette nascondono spesso un lato oscuro, triste e talvolta insopportabile. Il protocollo di corte e la vita sotto i riflettori hanno mietuto più vittime della peste bubbonica. Tante le principesse tristi e tantissimi i matrimoni che sono crollati sotto il peso delle responsabilità: Sissi, Soraya, Diana, Masako… per citarne alcune.
  5. Chi non risica non rosica. E questo ce lo insegna la bella duchessa di Cambridge, Kate Middleton: ha cambiato college quando ha saputo che William avrebbe frequentato il St. Andrews; ha sfilato seminuda per farsi notare; quando lui l’ha lasciata si faceva fotografare in abitini succinti per far capire al suo ex che cosa si stava perdendo.
  6. L’amore supera ogni ostacolo. Felipe di Spagna, per poter sposare la sua Letizia, ha dovuto minacciare la madre dicendole che altrimenti sarebbe rimasto single; Haakon di Norvegia è riuscito a far amare ai suoi sudditi la dolce Mette-Marit, che aveva alle spalle un passato difficile; il principe Harry ha sposato la donna di cui si era innamorato guardando una serie tv; Vittoria di Svezia ha faticato non poco per realizzare il suo sogno d’amore e sposare la sua guardia del corpo.
  7. Women Power. Da Cleopatra a Caterina de’ Medici, da Wallis Simpson a Elisabetta II, per arrivare a Rania di Giordania: nessuno può mettere in dubbio la forte influenza che le donne hanno avuto e continuano ad avere nella storia mondiale. A volte hanno dovuto restare in disparte per agire, altre hanno preso loro stesse le armi in mano per combattere in prima linea per i diritti di tutti gli individui.
  8. Non rifiutare mai un invito a cena o a un party. Nell’era di internet sembra quasi obsoleto che si possa incontrare l’amore a una festa. Invece non è così, ed esempi recenti ce lo testimoniano: vedi la storia tra Charlene e Alberto di Monaco, o fra Mary e Frederik di Danimarca, per citare le più recenti.
  9. A volte nella vita bisogna fare scelte molto difficili. Grace Kelly dovette rinunciare alla sua brillante carriera nel cinema per poter convolare a nozze con Ranieri di Monaco. Anche quando a chiamarla sulle scene era stato il suo amico regista Alfred Hitchcock. Andando più indietro nel passato: Caterina de’ Medici, dopo aver perso tutti i figli maschi, impose alla figlia sterile di lasciare il marito, affinché questi diventasse re di Francia. E si potrebbe andare avanti per ore e ore…
  10. Anche se non hai il physique du rôle, puoi diventare un’icona di stile. Letizia Ortiz non è propriamente una stangona, eppure i suoi outfit spopolano e sono imitati non solo dalle sue suddite. La consorte del re di Spagna ha stile da vendere e riesce benissimo a nascondere i centimetri che le mancano. La classe non è acqua.

 

 

I matrimoni diventano un affare di stato quando a sposarsi è un erede al trono o una principessa. Per chi porta un nome importante, non è proprio possibile vivere lo scambio delle promesse nuziali come una questione privata: è inevitabile ritrovarsi al centro dell’attenzione mediatica. Ma se l’eco di un amore “reale” è diverso da quello di uno “normale”, assolutamente simili, per non dire identici, sono i tormenti e le passioni che caratterizzano questi amori. Da Cesare e Cleopatra a Napoleone e Giuseppina, da Maria Antonietta a Sissi, da Wallis Simpson fino a William e Kate, passando attraverso le vicende dei reali di tutta Europa, questo libro mette sotto la lente di ingrandimento i “sangue blu” più famosi della storia nel loro lieto giorno, senza risparmiare dettagli, episodi poco conosciuti e aneddoti imbarazzanti. Perché non è tutto oro quel che luccica… anche quando si tratta di una corona!

Questo mese in edicola

 

Ogni mese TOP GIRL ti aspetta in edicola con interviste esclusive ai tuoi big, poster, tante news sulle tue celebs preferite, test, beauty tutorial, fashion trend, consigli psico e sex e... un oroscopo che ci becca!

 Instagram

Segui Top Girl Magazine
su Snapchat!


Avvia l'app, inquadra il logo, tieni premuto
qualche secondo e seguici!

THEGIORNALISTI: si aggiungono 4 nuove date al LOVE Tour

<CENTER><!-- [et_pb_line_break_holder] --><script type="text/javascript"><!-- [et_pb_line_break_holder] --><!--<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_affiliate = "topgirl";<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_width =...

ULTIMO: UN CONCERTO DA “FAVOLA” ALLO STADIO OLIMPICO

<CENTER><!-- [et_pb_line_break_holder] --><script type="text/javascript"><!-- [et_pb_line_break_holder] --><!--<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_affiliate = "topgirl";<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_width =...

ARIANA GRANDE: IMAGINE, ECCO IL NUOVO SINGOLO DI ARI

<CENTER><!-- [et_pb_line_break_holder] --><script type="text/javascript"><!-- [et_pb_line_break_holder] --><!--<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_affiliate = "topgirl";<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_width =...

FABRIZIO MORO: tutte le date del tour 2019

<CENTER><!-- [et_pb_line_break_holder] --><script type="text/javascript"><!-- [et_pb_line_break_holder] --><!--<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_affiliate = "topgirl";<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_width =...

LAURA PAUSINI: SABATO 15 DICEMBRE IN PIAZZA DUOMO A MILANO INCONTRA I FAN

<CENTER><!-- [et_pb_line_break_holder] --><script type="text/javascript"><!-- [et_pb_line_break_holder] --><!--<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_affiliate = "topgirl";<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_width =...

RIKI: ANNUNCIATI I PRIMI CONCERTI NEI PALAZZETTI

<CENTER><!-- [et_pb_line_break_holder] --><script type="text/javascript"><!-- [et_pb_line_break_holder] --><!--<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_affiliate = "topgirl";<!-- [et_pb_line_break_holder] -->var iol_width =...