Ciao ragazze!

Anche voi siete assidue frequentatrici di Wattpad, la community online per scrittori e scrittrici?

Noi di Top Girl amiamo perderci tra le righe postate sul web da ragazze giovanissime e piene di talento, molte delle quali, dopo aver fatto il pieno di visualizzazioni, riescono finalmente a coronare il loro sogno e pubblicare un libro!

Per questo abbiamo voluto conoscerle meglio, creando la rubrica #ProfessioneWattpadder, che ogni settimana ospiterà una giovane autrice proveniente da Wattpad.

Pronte a conoscere la prima? Il suo nick è Kora Smoosh, autrice di “Quel coinquilino snervante”, romanzo nato su Wattpad e appena pubblicato da Mondadori Electa.

La trama

New York University, settembre. Jennifer, dopo avercela messa tutta, è finalmente riuscita a lasciare la sua piccola città nello stato di New York, e ad entrare all’università ma, come sempre nella sua vita, qualcosa deve andare storto. Infatti, per un errore di smistamento, Jennifer viene collocata nel dormitorio maschile del campus e, se vuole inseguire il suo sogno, sarà costretta ad alloggiare lì. Ambientarsi tra gli sguardi stupiti e ambigui di tutti quei ragazzi non sarà certo facile… per non parlare del suo compagno di stanza. Caleb – di qualche anno più grande – è, a suo parere, il ragazzo più odioso, lunatico e snervante che abbia mai conosciuto. Conviverci sarà più complicato del previsto.

 

L’intervista

#1 Come ti è venuta l’idea per questa storia e perché hai deciso di scrivere su Wattpad?

In realtà non ci ho pensato tanto, è stata una cosa molto spontanea. Ho sempre avuto la passione per la lettura e la scrittura. C’è da dire che scrivevo già delle brevi storie su Instagram, a quel tempo andava quasi di moda farlo. Scrivevo diverse storie contemporaneamente e mi rendevo conto che venivano apprezzate. Grazie a una ragazza che mi seguiva su Instagram, a 14 anni ho conosciuto Wattpad. Ho scaricato l’app, creato il mio profilo (ai quei tempi con un nome assurdo e diverso) e mi sono ingegnata per capire come funzionava.

Su Wattpad inizialmente ero solo una lettrice, amavo leggere le storie scritte da ragazze della mia stessa età. Mi sarebbe piaciuto leggere una storia che parlasse della convivenza tra un ragazzo e una ragazza, allora ho provato a cercarla ma non l’ho trovata, così ho pensato di provare a scriverne una io.

Ho iniziato a scrivere per divertimento, di getto, senza un progetto per i capitoli successivi o per il finale. Scrivevo di notte sullo smartphone, per dare libero sfogo alla mia fantasia e creatività e per mettere nero su bianco emozioni e pensieri che probabilmente, senza Wattpad, sarebbero rimasti nella mia testa o scritti su un diario chiuso in un cassetto.

Poi ho iniziato a ricevere tanti commenti da parte delle lettrici, che esprimevano il loro parere, facevano ipotesi su come far proseguire la storia e mi incitavano (minacciavano, a volte) ad andare avanti. Appena postavo un capitolo arrivavano subito i loro commenti e questo era… elettrizzante!

Il bello di scrivere su Wattpad è proprio questo: rende “viva” la scrittura. E anche la lettura, naturalmente.

Perché su Wattpad posso condividere la mia storia con i lettori, sapere cosa ne pensano e che emozioni provano. Adoro i commenti dei miei lettori, anche se spesso non sono molto “social” e non rispondo ai loro messaggi o non ascolto i loro consigli su come far proseguire la storia. Anzi, spesso faccio proprio il contrario. Ed è questo il bello! Così la storia diventa imprevedibile ed è più divertente.

Non mi sarei mai aspettata di avere così tante visualizzazioni. E ora… wow! Vedere che la mia storia è diventata un libro di carta vero e proprio, esposto nelle librerie vicino a quelli di autrici famose, è un’emozione grandissima, indescrivibile!

Non so ancora come sia potuto succedere tutto questo. Vorrei ringraziare di cuore tutti i miei lettori, per avermi seguita fin dall’inizio in questa avventura e aver creduto in me. Senza di loro la mia storia non si sarebbe trasformata in un libro.   

#2 Quanto di te c’è in Jennifer, la protagonista?

C’è tanto, tantissimo! Anzi, questo è il bello, in pratica io e Jennifer siamo la stessa persona.

Come Jennifer, anch’io ho la passione per la lettura, sono determinata, semplice, spigliata con gli amici ma anche timida e insicura in certe occasioni, testarda, ingenua e… una pessima cuoca.

Come Jennifer, adoro vestirmi in modo comodo e semplice, con leggings, felpe giganti e scarpe basse. Anche se poi, in certe occasioni, cambio completamente look e le mie amiche si divertono a truccarmi e a vestirmi in modo più ricercato.

E, sempre come Jennifer, ho delle “migliori” amiche a cui confido tutti i miei segreti e con le quali mi diverto tantissimo.

Ma soprattutto, come Jennifer, vorrei tanto potermi innamorare così… trovare il mio Caleb e vivere una storia d’amore così intensa.

#3 A chi ti sei ispirata per costruire il personaggio di Caleb?

Okay, questa domanda è difficile. Non credo di essermi ispirata a qualcuno in particolare bensì di aver preso alcune caratteristiche dei personaggi dei miei libri preferiti, dei quali ero e sono tuttora innamorata, e di averli uniti in un unico personaggio.

Caleb è il ragazzo perfetto, con mille imperfezioni…  Gli ho dato tutte le caratteristiche che vorrei in un ragazzo, sia nell’aspetto che nel carattere. Gli ho fatto fare cose inaspettate, che incasinano la testa della protagonista… in poche parole Caleb è ispirato al ragazzo che quasi tutte vorrebbero avere o, almeno, io lo vorrei sicuramente così.

#4 Le ragazze preferiscono i bad boy secondo te?

Non tutte, certo, ma la maggior parte penso di sì. Non perché noi ragazze siamo autolesioniste e vogliamo il ragazzo che ci faccia soffrire ma, è risaputo: il bad boy ci sorprende sempre, con lui la vita è sempre piena di imprevisti e non ci si annoia mai. Il bad boy non si fa trattare come uno zerbino, ti tiene testa, non è facile da gestire e questo per noi costituisce una sfida, che non possiamo non accettare, soprattutto se si ha un bel caratterino.

Ora, parliamoci chiaro, non ho mai sentito parlare di un bad boy senza fascino. Un ragazzo determinato e sicuro di sé, che ti trasmette sicurezza e ti protegge e che, quando meno te lo aspetti, ti manda uno sguardo provocante o ti fa un sorriso che ti stende proprio perché è qualcosa di raro. Andare sulla sua stessa strada ti fa sentire i brividi di adrenalina da testa a piedi. Inoltre, di solito il bad boy ha un vissuto problematico e, diciamocelo, noi ragazze abbiamo una sorta di attrazione per i ragazzi che devono essere “salvati”, perché vogliamo riuscire ad aiutarli e a riportarli sulla retta via.

Al contrario, il bravo ragazzo è prevedibile, semplice, ha modi di fare dolci e una vita perfetta. I suoi occhi esprimono felicità e tranquillità. Con lui tutto è stabile e hai la certezza che non sarai travolta da un momento all’altro da mille problemi. Certo, ti tratta sempre bene, ti riempie di mille attenzioni e ti dice cose dolci ma dopo un po’ ti stufa.

Comunque, non tutti i bad boy sono uguali. Il protagonista del mio romanzo, ad esempio, ha molte caratteristiche del bad boy ma, allo stesso tempo, ha dei valori “sani”, è uno sportivo, crede nell’amicizia e negli affetti familiari, è uno studente intelligente e brillante e, dietro la sua scorza dura e il carattere irascibile, nasconde un cuore tenero che manda in delirio tutte le lettrici.

#5 Ci sarà un seguito per Jennifer e Caleb?

Ovvio! Non ho intenzione di far finire la loro storia così!

Il loro è un amore complicato ma vero e, anche se entrambi sono orgogliosi e testardi, non possono fare a meno di cercarsi…

La loro avventura non è finita qui, non ancora. Nel sequel, che ho già iniziato a pubblicare su Wattpad, Jennifer e Caleb saranno travolti da altre situazioni imprevedibili, che scateneranno nuove emozioni e arriveranno dritte ai loro cuori e… per il momento questo è tutto, non posso svelare altro!

Valentina Vanzini

Questo mese in edicola

 

Ogni mese TOP GIRL ti aspetta in edicola con interviste esclusive ai tuoi big, poster, tante news sulle tue celebs preferite, test, beauty tutorial, fashion trend, consigli psico e sex e... un oroscopo che ci becca!

 Instagram

Segui Top Girl Magazine
su Snapchat!


Avvia l'app, inquadra il logo, tieni premuto
qualche secondo e seguici!

Ariana Grande: guarda qui il video di No Tears Left To Cry, il nuovo singolo

I segnali c'erano tutti: prima un lungo silenzio "social", poi i primi indizi di "lavori in corso", sempre attraverso le sue pagine social. Ed oggi, finalmente, ecco la notizia ufficiale che tutti aspettavamo: il ritorno alla musica di Ariana Grande! Lo fa con un...

WHY DON’T WE: 10 COSE CHE NON SAI SU DI LORO

Arriveranno in Italia il prossimo 7 Giugno e suoneranno ai Magazzini Generali (Milano) in un concerto che sarà aperto dal nostro Thomas! È arrivato il momento di scoprire qualcosa di più sulla band americana degli WHY DON'T WE! 10 cose che non sai SUGLI WDW! 1 La...

Tutto il buio dei miei giorni: scopri la forza esplosiva dell’amore di Camille e Teschio nel romanzo d’esordio di Silvia Ciompi!

La curva. Lo stadio. Un amore indelebile, come una cicatrice. Tutto il buio dei miei giorni è un romanzo che racconta la forza dirompente dell'amore e della vita! 336 pagine di amore e dolore. 336 pagine di Camille e Teschio. 336 pagine che ti entrano nel cuore con la...

Francesca Michielin: riparte il 2640 tour

Francesca Michielin è pronta a tornare live con 14 appuntamenti nei festival più importanti d’Italia!  Dopo aver conquistato i principali club di tutta Italia passando per sold out e raddoppi, Francesca sarà protagonista delle line up dei più importanti festival...

Thomas: 18 anni con doppia sorpresa, cd e numero di telefono per chiamarlo

Quando la musica è la tua passione, cosa c'è di più bello che festeggiare i tuoi 18 anni... regalandoti un nuovo cd? È quello che deve aver pensato il nostro Thomas, che oggi, venerdì 13 aprile, compie 18 anni e annuncia per il 4 maggio l'uscita di Thomas 18 edition,...

9 outfit da festival rock

La primavera 2018 suona un rock psichedelico e grunge ispirato agli anni Novanta. E la moda le fa l'occhiolino rivisitando capi cult come il chiodo e la camicia a quadri XXL A primavera sboccia la voglia di musica! Per questo la programmazione di festival rock da qui...