“A 12 anni andò a scuola in jeans… l’hanno cacciata due volte”.

È questa la frase che ci riecheggia in testa appena entriamo nella sala della conferenza stampa di “Imperdibile Marilyn. Donna, mito, manager“, la mostra evento sull’icona del cinema del XX secolo, ospitata a Palazzo degli Esami a Roma, dal 17 maggio al 30 luglio 2017.

Nell’arco di una mattinata, passeggiando tra abiti iconici come quello bianco indossato nel film “Quando la moglie è in vacanza”, centinaia di fotografie e anche love notes scritte dall’ex marito Arthur Miller, abbiamo scoperto una ragazza e donna diversa da come ce l’eravamo immaginata: tenace ed emancipata, fonte di ispirazione per le ragazze di ogni generazione. Volete scoprire perché “Imperdibile Marilyn. Donna, mito, manager” è una mostra da vedere?

Ecco 7 ragioni per non perdersi la mostra dedicata all’attrice più amata di sempre

#1 Marilyn Monroe, all’anagrafe Norma Jeane Baker, dietro l’immagine glamour e popolare, era una ragazza coltissima! Nella sua biblioteca (e passeggiando per la mostra) troviamo libri di auto-aiuto ma anche “Le radici del comunismo americano” di Draper. Marilyn, infatti, si interessava di psicologia e politica e le sue conoscenze le consentivano di discutere e di scambiare idee con gli altri.

#2 La mostra ospita oltre 300 pezzi che appartengono alla vita privata di Marilyn Monroe: dalla tazzina dove beveva il latte quando era bambina, agli abiti di scena (tantissimi!), dalle creme che utilizzava per curare la pelle, alla maschera per i capelli, dalle lettere che riceveva, al foulard nero in chiffon che utilizzava spessissimo.

#3 La mostra è davvero curatissima: “Molto è stato scritto su Marilyn Monroe – racconta il collezionista e curatore Ted Stampfer – In cerca della verità sono state pubblicate centinaia di biografie e articoli, che lasciano in ultimo un’immagine piena di interrogativi… Questi oggetti unici ci consentono oggi di gettare uno sguardo più profondo sulla vita di Marilyn, avvicinandoci così alla sua identità più vera”.

#4 Le foto sono tantissime! Dalle foto da bambina a quelle di ragazza, quando ancora non era famosa, fino alle immagini da grande diva e quelle degli ultimi giorni di vita. Con “Imperdibile Marilyn. Donna, mito, manager” abbiamo scoperto come una bruna naturale, insicura e cresciuta in orfanotrofio sia riuscita ad emanciparsi e a conquistare il mondo intero!

#5 Tanto glamour ma non solo: grazie alla mostra abbiamo scoperto che Marilyn è stata anche un’icona dell’emancipazione femminile, capace di ribellarsi all’industria cinematografica, ottenendo migliori condizioni contrattuali e maggiore potere decisionale sulla propria carriera, fondando inoltre una propria casa di produzione cinematografica, un altro modo per acquistare maggiore indipendenza.Traguardi che oggi ci sembrano scontati, ma che grazie a donne tenaci e temerarie come Marilyn Monroe, siamo riuscite a conquistare!

#6 La vita di Marilyn è piena di mistero: qui abbiamo scoperto che la sua ultima casa a Brentwood, in stile hacienda spagnola ed ora in vendita, riportava delle piastrelle provenienti dal Messico in cui era inciso un messaggio che prediceva sarebbe stata la sua ultima casa…

#7 Ci troviamo nel cuore di Trastevere, un quartiere antico e davvero magico di Roma, in cui vale la pena fare un giro per perdersi nei suoi vicoli prima o dopo la mostra! 

Francesca Tripodi

Questo mese in edicola

 

Ogni mese TOP GIRL ti aspetta in edicola con interviste esclusive ai tuoi big, poster, tante news sulle tue celebs preferite, test, beauty tutorial, fashion trend, consigli psico e sex e... un oroscopo che ci becca!

 Instagram

Segui Top Girl Magazine
su Snapchat!


Avvia l'app, inquadra il logo, tieni premuto
qualche secondo e seguici!

Noi Principesse Sempre Celebration, la favola continua

NOI PRINCIPESSE SEMPRE CELEBRATION per tre giorni al Wow Spazio Fumetto Dopo la serata evento di ieri sera, che ha visto la partecipazione di numerosi ospiti, da oggi, venerdì 23 settembre, è aperta al pubblico Noi Principesse Sempre Celebration, un’esperienza che si...

Mattia Zenzola: 5 cose da sapere sul ballerino di Amici

MATTIA ZENZOLA è uno dei nuovi allievi di Amici 2022 1 Mattia Zenzola è nato a Bari il 15 gennaio del 2004 2 Ha partecipato ad Amici anche lo scorso anno ma un brutto infortunio lo aveva costretto ad abbandonare. Il suo professore, Raimondo Todaro, gli aveva promesso...

Chi è Lorenzo Zurzolo, tra i protagonisti di Prisma nel ruolo di Daniele

LORENZO ZURZOLO, tra i protagonisti di Prisma Diventato famoso grazie alla serie targata Netflix Baby, Lorenzo Zurzolo non si è più fermato. Dopo averlo visto, sempre su Netflix, nel film Sotto il sole di Amalfi, sequel di Sotto il Sole di Riccione, ora è tra i...

Disponibile su Prime Video la nuova serie tv Prisma. Guarda il trailer

 PRISMA, la nuova serie su Prime Video Disponibile da ieri, mercoledì 21 settembre, Prisma, la nuova serie in onda su Prime Video che racconta le storie di un gruppo di adolescenti di Latina. Protagonisti del racconto sono due gemelli, Marco e Andrea (interpretati...

Francesca Chillemi e Can Yaman sono i protagonisti di Viola come il mare, su Canale 5

VIOLA COME IL MARE, la nuova serie tv di Canale 5 Francesca Chillemi e Can Yaman sono i protagonisti di Viola come il mare, la nuova serie tv di Canale 5 in onda da venerdì 30 settembre, in prima serata. Viola Vitale (Francesca Chillemi) ha trent’anni, una bellezza...

Wild Things – Il bosco dei più pazzi: seconda puntata su Boing Tv

Seconda puntata per WILD THINGS – IL BOSCO DEI PIÙ PAZZI. Su Boing  Oggi, lunedì 19 settembre, seconda puntata su Boing (canale 40 del DTT) per la nuova produzione originale WILD THINGS – IL BOSCO DEI PIÙ PAZZI, prodotta per il canale da Banijay Italia. Il game show,...